Consigli per ricordare tutti gli argomenti studiati

 Consigli per ricordare tutti gli argomenti studiati

Per conservare nella memoria a lungo termine le informazioni studiate, il ripasso è importante quanto lo studio vero e proprio. Di seguito, alcuni suggerimenti consigliati da uno dei coach più conosciuti per le tecniche di memoria, fondatore di una scuola dedicata alle tecniche di studio, Matteo Salvo.

IMPORTANTE! >> Programma, ogni 40 minuti, dopo una pausa di 5 minuti (ricordi il metodo del pomodoro?), un ripasso di 5 minuti dei contenuti appena appresi.

  1. Studia le materie di cui hai ricevuto la lezione il giorno stesso, non quelle per cui hai lezione il giorno dopo. Questa è un’idea rivoluzionaria: se ti trovi a tuo agio con questa impostazione avrai moltissimi benefici, proprio perché andrai a studiare argomenti di cui hai sentito parlare poche ore prima. Il processo di studio risulterà così più fluido, e meno stressante, perché non dovrai prepararti da zero!

  2. I contenuti vanno ripassati anche il giorno successivo, una settimana dopo e un mese dopo averli studiati. Utilizza un’agenda elettronica che ti permetta di impostare la ricorsività di un impegno. Puoi usare Google Calendar, Ical o Todoist per pianificare il ripasso (per esempio sulle forme indeterminate dei limiti), dopo 1 settimana e dopo un mese. Queste app calcoleranno il giorno per te, agevolandoti nell’organizzazione dello studio.

Il frequente ripasso non solo rivoluzionerà la tua vita di studente, ma ti renderà più efficiente perché sarai in grado di trattenere nella memoria gli argomenti studiati per molto più tempo. Il tuo cervello diventerà anche più elastico per il continuo salto tra una materia e l’altra. E lo studio di conseguenza ne beneficerà .

il ripasso

Ti domanderai: “Come faccio a studiare argomenti nuovi e ripassare i vecchi con questa frequenza?”

Il tempo del ripasso di più materie sarà velocissimo se avrai preparato le mappe mentali (la cosa migliore in assoluto che potresti fare), o se farai riferimento, come dicevamo in questo articolo, alle sintesi dei concetti chiave e agli indici presenti in ogni capitolo. Ripassare non significa ripetere di nuovo ogni cosa, ma soltanto assimilare i concetti chiave.

So che non è semplice pianificare la giornata in base ai moltissimi impegni che ogni studente si trova ad affrontare tutti i giorni, per questo, spesso, è necessario un piccolo ma fondamentale aiuto. L’aiuto deve venire però da un professionista, da chi è più esperto in questo campo e da tanti anni sperimenta l’efficacia di una buona organizzazione e di un metodo di studio proficuo e impostato sulla semplificazione e l’ottimizzazione dei tempi e delle risorse. La capacità di risolvere velocemente i problemi, che gli studenti inevitabilmente si trovano a fronteggiare, non è innata ma si può acquisire con la pratica e la costanza.


Per riuscire a raggiugere gli obiettivi prefissati in modo diligente, accrescere in questo modo anche l’autostima e il proprio senso di autoefficacia, basta davvero poco: affidarsi a una persona in possesso di una competenza professionale specifica in grado di migliore e potenziare le abilità e i talenti.


Il mio lavoro di tutor specializzato in matematica mi ha portato grandi soddisfazioni, proprio perché ho visto ragazzi riuscire quando pensavano di non potercela fare. Ragazzi che hanno ottenuto successi insperati e da un primo passo sono riusciti a farne altri cento da soli. Responsabilizzarli, guidarli nello studio, aiutarli nelle difficoltà scolastiche è il mio lavoro ma anche la mia vocazione. Ho scelto di mettere a disposizione, di quanti hanno difficoltà a scuola, la mia esperienza e le mie competenze (puoi leggere il mio curriculum qui).


Se vuoi fare una prova gratuita, una lezione di matematica online o a Fano, puoi lasciare il tuo numero o la tua e-mail qui. Ti riachiamerò al più presto. 😉