Invalsi e matematica

 Invalsi e matematica

Young woman looking at math problem on blackboard

Alle prove INVALSI 2022, solo il 50% degli alunni in uscita dalle scuole secondarie di secondo grado ha raggiunto in matematica il livello 3, che corrisponde alla sufficienza. Questo significa che un alunno su due si diploma con competenze matematiche al di sotto della sufficienza.

Se è vero che le prove INVALSI del quinto anno sono complesse, poiché mettono alla prova le conoscenze accumulate lungo tutto il percorso scolastico, è altresì vero che non sono affrontate con la preparazione giusta. Questa è la spiegazione che più conta. Per i problemi della scuola, che sono emersi nei commenti ai Test per giustificare questi risultati scadenti, possiamo fare ben poco. Sono al di fuori del campo di azione di studenti, genitori, spesso anche degli stessi insegnanti.

Ahimè, lo studente medio non si prepara con metodo. Non solo perché dedica poco tempo allo studio, ma anche perché non applica le tecniche migliori (mappe mentali, tecniche di memoria, time management) per massimizzare il risultato. È come uno sportivo che trascura di allenarsi e finisce col perdere la gara quando con un po’ di impegno potrebbe facilmente vincere e trovare la gara anche divertente, e forse nemmeno così difficile.

Ho scelto il mestiere di tutor, specializzato in matematica, perché amo seguire i ragazzi nella loro crescita e nell’acquisizione dell’indipendenza nello studio come nella vita. Il mio obiettivo infatti è la responsabilizzazione dello studente, affinché raccolga successi in tutte le materie.

Se tuo figlio necessita di trovare il giusto metodo di studio e di organizzazione dei propri impegni, contattami qui per una lezione di matematica gratuita a Fano o online. Ti risponderò dandoti tutte le informazioni di cui hai bisogno.