Piano pandemico: si salvi chi può

 Piano pandemico: si salvi chi può

A nessuno sfugge la situazione.
Una nuova ondata di Coronavirus potrebbe manifestarsi a settembre e, nonostante il piano pandemico, la scuola resta ferma all’autunno del 2020:

  • assunzioni del personale in alto mare
    (infuriano le polemiche sui gravi errori commessi nei concorsi per assumere nuovi prof)
  • classi pollaio
  • scarsa dotazione di attrezzature mirate al miglioramento della qualità dell’aria, ecc.

Per quanto riguarda i trasporti, assisteremo alla solita limitazione dei posti in vettura per decreto, con un autista solo e disperato in ogni mezzo, impossibilitato a far rispettare gli obblighi.

Che servizio può offrire la scuola alle famiglie, in questa situazione?

Occorre, inoltre, essere consapevoli che sta avvenendo un graduale passaggio della “cosa pubblica” al privato, nell’educazione, così come nella sanità e in altri settori chiave. E che privato significa servizi a un prezzo che non tutti possono permettersi. Nemmeno gli economisti classici avrebbero lasciato che l’ondata di privatizzazioni giungesse a tal punto! Non si possono privatizzare in modo dissennato beni e servizi pubblici.

Stiamo costruendo la più iniqua delle società dove sarà impossibile fidarci e affidarci allo Stato.

Per aiutare i ragazzi ad orientarsi in questo mare tempestoso e trovare la via giusta per il successo scolastico, offro la mia esperienza e la mia professionalità.
Sono un tutor specializzato in matematica, il mio obiettivo è responsabilizzazione dello studente, affinché ottenga risultati eccellenti in tutte le materie. Questo è il mio curriculum.
Se vuoi essere richiamato per una lezione gratuita di matematica, online o a Fano, puoi lasciare il tuo numero o la tua e-mail qui.